MARCO SCALA ARCHITETTO

 

Marco Scala nato ad Arezzo il 19.03.1956.

 Ha maturato competenze tecniche organizzative e creative  dovute all’interdisciplenarietà del percorso di studi e alle esperienze professionali

Laureato in architettura con 110/110 il 12.07.1982, iscritto all'Ordine degli Architetti di Firenze matr.3395; con studio in Firenze , Via Il Prato 28 , 50123 .

 Presso il Conservatorio Cherubini di Firenze frequenta il corso biennale di fonologia e musica elettronica diretto da Albert Mayr.

Vince nel 1981 una borsa di studio per il "Corso internazionale di perfezionamento per regia, scenografia e costumi" del centro F. Busoni diretto da Virginio Puecher partecipando con il proprio lavoro selezionato alla mostra finale "CINQUE TURANDOT PER BUSONI".

Dal 1975  ha firmato varie regie e scenografie in Italia e all'estero tra cui: "LA PAZZIA DEL BALLO", "C'ERA UNA VOLTA LA MUSICA E LA DANZA",con KALENDA MAYA è a Firenze, Besançon e Lille; con "TEATRALIA" è a Ferrara  alla Sala Estense.
Per il Comune di Firenze in occasione del carnevale 1982 ha realizzato "BRUCIAMO IL DRAGO, LA CITTÀ’ VISSUTA COME TEATRO", progetto-spettacolo con  duemila bambini-attori , musicisti , giocolieri costruzioni, macchinerie e scenografie urbane, tra cui una collina artificiale in Piazza Santa Croce, sormontata da un drago di 25 metri.
Nel 1985 firma le scenografie e le installazioni in Piazza San Marco, al Palazzo del Cinema, all'Hotel Excelsior, per il convegno della Citroën a Venezia. Nel 1986, sempre per la Citroën è al Palatrussardi di Milano.
Dal 1984 collabora con enti promotori di mostre per l'elaborazione di spazi fieristici  ed in particolare è stato responsabile tecnico del R.I.A.F. , degli allestimenti della Campionaria di Firenze per la Preselezione Italiana Moda  e per Lineapelle.
Ha progettato stands a Firenze, Bologna, Bari, Milano  e Parigi e New York.
Dal 1985 ha  l'incarico di consulente per le manifestazioni organizzate con il marchio PITTI, curando la ripartizione dell'area generale in singoli stands, gli accessi e i percorsi delle mostre, le aree comuni,e le zone relax; ha seguito, sotto l'aspetto tecnico,vari eventi quali  cene di gala , feste, presentazioni, conferenze , sfilate , mostre , etc..
Fra le ultime realizzazioni ::
STYLE SET live video, gennaio 1995,Teatro Lorenese, Firenze concept Terry Jones. 
 "IS FASHION SILLY?”, il primo internet-space al PITTI UOMO alla Fortezza da Basso a Firenze nel giugno 95, curatore Giannino Malossi Cult Media LTD
Nel gennaio 96 ha disegnato e diretto l'allestimento di: "PERFETTI E INVISIBILI", curatore Franco La Cecla mostra multimediale sull’immagine dei bambini tra manipolazione e realtà, negli spazi brunelleschiani dell’Istituto Degli Innocenti a Firenze.
A Luglio 96 ha firmato l’allestimento di SURFWORLD AUSTRALIA, la prima mostra in Europa sulla cultura del surf con i materiali provenienti dall’omonimo museo australiano sempre alla Fortezza da Basso a Firenze curatore Giannino Malossi Cult Media LTD.
A gennaio 97 ha partecipato alla progettazione (art director Tom Dixon) e alla direzione lavori dell’EVENTO FIAT LANGE nell’area industriale Fiat di Novoli, Firenze.

In occasione della prima edizione della BIENNALE DI FIRENZE  “ IL TEMPO E LA MODA”  nel Settembre 96, ha lavorato come responsabile tecnico e direzione lavori alla Stazione Leopolda per la mostra NEW PERSONA / NEW UNIVERSE.
Per la  seconda edizione della BIENNALE nel Settembre 98 “ Moda e Cinema “ ha progettato l’allestimento di CASTING LIVORNO curatore Oliviero Toscani  alla ex Fabbrica Peroni a Livorno, ed ha tenuto la direzione tecnica della mostra CINE MODA - RIFLESSIONI a Palazzo Strozzi,scenografo Dante Ferretti.

Al Museo Civico “Giovanni Fattori” Villa Mimbelli Livorno ha progettato l’allestimento della mostra ARIA DI PARIGI nella pittura italiana del secondo ottocento, 4 dicembre 1998 / 5 aprile 1999, con 136 opere provenienti dai più importanti musei  del mondo , capolavori dei più apprezzati artisti italiani dell’ottocento da Boldini a Zandomeneghi, da De Nittis a Fattori, da Mancini a Cecioni e Gemito, curatore Giuliano Matteucci.
A gennaio 1999 ha progettato lo spazio GORE-TEX, I SUPEREROI DEL DOMANI curatori Franco Bolelli ed Andrea Zingoni, l’intero padiglione 07 alla Fortezza da Basso, Firenze in occasione del 55° Pitti Immagine Uomo.
A giugno 1999 per BURBERRY direzione tecnica sfilata alla Stazione Leopolda Firenze.
Sempre a giugno 1999 è a Sarajevo per ARS AEVI INTERNATIONAL CULTURAL PROJECT, probabilmente la più grande collezione di arte contemporanea a livello internazionale, per la mostra al Centar Skenderija quale consulente per l’allestimento.
Nel gennaio 2001 responsabile tecnico per la mostra di fotografia WINDSOR COLLECTION e per l’ happening di SAM SAMORE alla Stazione Leopolda a Firenze.
Nel 2002 progetto e direzione lavori per la mostra IO COMANDANTE DEL TEMPO, Palazzo Antinori Firenze per le OFFICINE PANERAI sulla storia dei celebri orologi, e la loro relazione con la storia della Marina .
A Giugno 2002 responsabile tecnico della sfilata PUMA all’Anfiteatro delle Cascine Firenze con LE CIRQUE MAGIQUE di Paris.
A gennaio 2003 è responsabile a  Palazzo Corsini, Firenze della prima sfilata italiana di PIERRE CARDIN che presenta 50 anni di moda e riceve dal Sindaco di Firenze il premio alla carriera.
A giugno 2003 allo spazio Alcatraz a Firenze  è responsabile dell’allestiento di FAKE LONDON 16 spazi secondo i temi stilistici di Desireè Mayer.
A gennaio 2004 alla Stazione Leopolda ha realizzato per PITTI UOMO MALCOM Mc LAREN FASHIONBEAST PARTY quale responsabile tecnico ed organizzativo,direzione artistica Malcom Mc Laren.
Giugno 2004  festa a Villa Cristina Firenze per San Giovanni per AMS Design.
Giugno 2004 Cena di gala nel cortile dell’Ammannati di Palazzo Pitti, Firenze per ALTAGAMMA.
Giugno 2004 a Fidenza Village FIRST ANNIVERSARY PARTY dinner party negli spazi “urbani” del centro commerciale con tre palchi tematici,proiezioni e Bar e  Set fotografici e riferimenti scenografici sugli eventi che hanno caratterizzato gli ultimi trenta anni.
Dicembre 2004 progettazione  e realizzazione LOFT 44 negozio /galleria a Fidenza Village.
Dicembre 2004 collezione di mobili per LOFT 44.
Gennaio 2005 BERLIN  ACHTUNG! Ideazione, progettazione e direzione lavori per la festa evento per 600 ospiti con cena e area disco in occasione di Bread & Butter per Value Retail  London   alla ex centrale elettrica di Berlino.
Gennaio 2007  Palazzo Corsini Firenze A Tribute to Male Elegance dinner party per 800 invitati  nelle sale dell’omonimo palazzo

 Oltre l’architettura della comunicazione ed aziendale ha realizzato vari progetti di restauro di appartamenti nella città di Firenze e nella campagna toscana, residenze e B&B  ed ha disegnato  oggetti e mobili che hanno riscosso una rilevante eco sulla stampa del settore.

Docente per la Comunità Europea per i corsi professionali per progettista di spazi espositivi e per architettura navale.